Santarella porta in scena Domenico Modugno

Seconda serata e secondo successo per la stagione di prosa 2019 in scena al Teatro Vignola. Ieri sera, infatti, lo spettacolo “C’era una volta Mimì” con Domenico Santarella, Miky Zucaro alla chitarra e con le coreografie di Cora Gasparotti ha coinvolto il pubblico presente, che tra musica e racconti ha potuto ripercorrere la carriera artistica di Mr. Volare.

Domenico Santarella (al centro, con Miky Zucaro alla chitarra e Cora Gasparotti

Con questo spettacolo, che attraversa la storia di Domenico Modugno, Santarella è riuscito a farci entrare nel mondo del Mimmo nazionale, nelle sue serenate, nei suoi amori, nelle sue speranze, nei suoi testi e nei suoi sogni. Come quello di sfondare nel mondo dello spettacolo.

Certo, grazie al suo talento, Modugno ha potuto girare il mondo, ma la chiusura dello spettacolo è stata dedicata alla malinconica storia del principe Raimondo Lanza di Trabia, dalla quale nacque un testo destinato a rimanere nei cuori degli amanti della buona musica: Vecchio Frack. E così Polignano, ancora una volta, si è scoperta perdutamente innamorata del suo Mimì.

Vincenzo Pellegrini

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro