Ad Libitum: musica, arte e letteratura nelle Chiese di Polignano [IL PROGRAMMA]

Al via la quinta edizione di Ad Libitum, la rassegna artistica e musicale ideata e promossa da Epos Teatro di Maurizio Pellegrini e dal m° Paolo Messa. Quest’anno, grazie alla vittoria del bando regionale Piiil Cultura, l’iniziativa comprende quattordici appuntamenti tra concerti, momenti teatrali, seminari di approfondimento ed appuntamenti culturali con l’iniziativa “Verba manent” in collaborazione con Il Libro Possibile e la Fondazione Museo Pino Pascali.

Ad Libitum – presentazione ufficiale

Come abbiamo avuto modo di anticipare noi di Radio Incontro, essendo tra i pochi ad aver partecipato alla conferenza stampa, tante sono le collaborazioni di prestigio che danno maggiore lustro a questa rassegna di eventi orchestrata con una scelta accuratissima del repertorio musicale e teatrale proposto. Il primo degli appuntamenti in calendario è per domenica prossima 3 marzo, mentre l’ultimo è fissato per sabato 25 maggio. Sei le location interessate, tra cui tutte le chiese di Polignano: qui, tra l’altro, prima di ogni concerto verrà fatta una spiegazione della chiesa ospitante grazie alla collaborazione con la Pro Loco.

Gli appuntamenti prevedono l’ingresso con contributo all’attività concertistica, tranne quelli al Museo Pino Pascali che hanno un ticket fisso di 5 euro. Ad ogni modo, per consentire a tutti di fruire di questi momenti di cultura, sono previsti degli appuntamenti totalmente gratuiti ogni mese. Comunque c’è anche la possibilità di fare l’abbonamento all’intera rassegna al costo di 20 euro (acquistabile presso il caffé letterario del Libro Possibile o presso il Museo Pino Pascali).

Ad Libitum – il pubblico presente

Ad Libitum presentato ufficialmente alla cittadinanza

Importante anche la vicinanza dell’Amministrazione Comunale. Infatti, nel corso della presentazione ufficiale alla cittadinanza della rassegna Ad Libitum, svoltasi ieri pomeriggio presso la sala conferenze del Museo Pascali, il presidente del consiglio comunale Franco De Donato ha dichiarato che avrebbe acquistato un certo numero di abbonamenti per le persone o le famiglie meno agiate.

Ad Libitum, l’intervento di Franco De Donato

Oltre a Maurizio Pellegrini e a Paolo Messa che hanno spiegato nel dettaglio gli appuntamenti, alla conferenza di ieri era presente anche il m° Vito Clemente (direttore artistico del Traetta Opera Festival) e don Gaetano, il quale ha portato i ringraziamenti da parte di tutti i parroci di Polignano:

don Gaetano

«Per me è una grande gioia che questi eventi si svolgano nella maggior parte dei casi nelle chiese, perché le chiese sono sempre luoghi che o sono accoglienti o non sono chiese – ha affermato don Gaetano – La musica ci dà sempre la possibilità di amplificare quello che è un linguaggio non verbale che noi celebriamo nella liturgia. Cioè un linguaggio evocativo che suscita in noi vibrazioni, delle emozioni profonde, anche se non tocchiamo con mano. Perché la musica non è che la puoi prendere, il mistero non è che lo puoi acchiappare con mano. Ma in realtà suscita in noi anche profonde mutazioni dell’animo. E allora – ha continuato l’arciprete – è bello che le nostre chiese possano accogliere queste vibrazioni e che ci diano la possibilità, attraverso questi eventi Ad Libitum, di poter innanzitutto comprendere il valore storico e architettonico della struttura stessa che ci accoglie e nello stesso tempo comprendere quanto il valore sacro della musica possa suscitare dentro di noi delle vibrazioni particolari, che a volte solo le chiese ci danno la possibilità di ascoltare e di sentire. Voglio dire che penso sia doveroso e non soltanto giusto per noi poter godere non di uno spettacolo ma della manifestazione vera e propria di un evento misterioso. Io voglio ringraziare Maurizio e tutto lo staff di Ad Libitum perché che ci dà la possibilità, per pochi minuti all’interno della nostra vita, di poter evadere dal mondo della tecnologia, dal mondo del lavoro e del tran-tran quotidiano per poter riportarci nel mondo del misterioso. E questa – ha dichiarato in conclusione don Gaetano – è una grazia che soltanto l’arte, la cultura e la musica ci permettono: in un mondo in cui i nostri bambini sono sempre più annegati nella evidenza della tecnologia, ci piace trascorrere un po’ di tempo nella non-evidenza del mondo misterioso dell’arte e della musica».

Della rassegna Ad Libitum ne parleremo anche giovedì sera, nel nostro programma di informazione settimanale “Radio Incontro News“, in onda sulla nostra emittente a partire dalle ore 20:00. Potete seguirci sulla frequenza 93.9 in FM a Polignano oppure sull’applicazione TuneIn se siete fuori paese.

Il programma completo di Ad Libitum

Dom 3 marzo ore 20:00
Chiesa della Natività
SIN-FONIE D’AUTORE
pianoforte a quatto mani
con il duo Nicora-Baroffio
in coll. con A.Gi.Mus Festival
musiche di Mozart e Beethoven

open concert liceo musicale
del convitto “D. Cirillo” di Bari

ingresso con contributo
Sab 16 marzo ore 20:00
Chiesa dei SS. Medici

consigliato
per i più piccoli
Čajkovskij – Il GENIO
Souvenir de Florence op. 70
Suite des Ballets Russes
violini: Scarpati e D. Carabellese
viole: Messa e F. Carabellese
violoncelli: G. Carabellese e Mastrangelo

con i solisti del Collegium Musicum di Bari
e le ballerine dell’Accademia delle Muse

ingresso con contributo
Dom 24 marzo ore 18:30
Museo Pino Pascali

“Verba manent”
IL RACCONTO DELL’ISOLA SCONOSCIUTA
di Josè Saramago

con Antonella Carone (voce recitante)
e Pablo Montagne (chitarra)

ingresso 5 euro
Sab 30 marzo ore 20:00
Chiesa della Trinità
GIOVANI CONCERTISTI

con i vincitori della XII edizione del
Premio Internazionale di Canto Lirico
“Valerio Gentile” | in collaborazione con
l’Associazione Musicale Centro Studi “Valerio
Gentile”

open concert liceo musicale
del convitto “D. Cirillo” di Bari

ingresso libero
Sab 6 aprile ore 20:30
Chiesa della Trinità
NUN ME SCETA’ | Napoli: poesia e sogni
Un repertorio di canzoni umoristiche e
di canzoni dedicate alla notte,
intercalate dalla grande poesia napoletana


con Maurizio Pellegrini (voce),
Valerio Fusillo (mandolino) e
Nicola Nesta (chitarra)

ingresso con contributo
Mar 16 aprile ore 20:30
Chiesa di S. Antonio

in occasione della
Settimana Santa
STABAT MATER
la Sinfonia di Tommaso Traetta e
lo Stabat Mater di G. B. Pergolesi


M. C. Bellantuono (soprano) e
M. Rotondi (mezzosoprano) con
l’ensemble del Teatro Tommaso Traetta
diretta dal m° Vito Clemente
| in coll. con il Traetta Opera Festival

ingresso libero
Ven 26 aprile ore 20:30
Chiesa del Purgatorio
DANS LA NUIT
Sonate per flauto viola e arpa
di Claude Debussy; serenata notturna
per flauto, viola e arpa di Paolo Messa;
musiche di Dubois, Bax e Poulenc


Michele Bozzi (flauto),
Paolo Messa (viola) e
Annunziata Del Popolo (arpa)
del Polimnia Trio

open concert liceo musicale
del convitto “D. Cirillo” di Bari

ingresso con contributo

Dom 28 aprile ore 18:30
Museo Pino Pascali

“Verba manent”
consigliato
per i più piccoli
C’ERA UNA VOLTA UN PEZZO DI LEGNO
di Simone Fontanelli tratto da
“Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi


Maurizio Pellegrini (voce recitante),
Caterina Santoro (clarinetto) e
Vito Antonio Lippolis (disegni)

ingresso 5 euro | gratuito per under12
Mar 30 aprile ore 18:30
Museo Pino Pascali

seminario di
approfondimento
NINO ROTA
e la sua eredità musicale in Puglia


interviene: Nicola Scardicchio,
compositore, direttore d’orchestra, titolare
della cattedra di Storia ed Estetica
musicale al Conservatorio Piccinni di Bari,
nonché allievo di Nino Rota

ingresso libero
Gio 2 maggio ore 20:30
Chiesa dei SS. Medici
OMAGGIO A NINO ROTA
Nel 40° anniversario
dalla scomparsa del Maestro

musiche di V. Anselmi (elaborazione
sui temi cinematografici di Nino Rota)


con l’Orchestra Sinfonica della Città
Metropolitana di Bari, diretta dal
maestro Vito Clemente

ingresso libero
Ven 10 maggio ore 20:30
Chiesa della Natività

Appuntamento
internazionale
DUO DES ALPES
musiche di Brahms, Schumann,
Rachmaninov, Saint-Saëns e Paganini


si esibiscono Claude Hauri (violoncello)
e Corrado Greco (pianoforte)
| in coll. con A.Gi.Mus Festival

ingresso con contributo
Gio 16 maggio ore 18:30
Museo Pino Pascali

“Verba manent”
ENOCH ARDEN
melologo per pianoforte e voce recitante
di Richard Strauss dal poema di
Alfred Tennyson


con Maurizio Pellegrini (voce recitante)
e Piero Rotolo (pianoforte)

ingresso 5 euro
Ven 24 maggio ore 18:30
Museo Pino Pascali

seminario di
approfondimento
LA SCUOLA NAPOLETANA
Il ruolo della Puglia nell’Europa musicale


interviene: Matteo Summa, musicologo,
scrittore e titolare re della cattedra di
Storia ed Estetica musicale presso il
Conservatorio N. Rota di Monopoli

ingresso libero
Sab 25 maggio ore 20:30
Chiesa della Trinità
CAFFARELLI vs FARINELLI
spettacolo in coll. con il Traetta Opera Festival

Musica e teatro per raccontare
la comica sfida tra i due più grandi
‘evirati cantori’ pugliesi del ‘700, che
vede come arbitro d’eccezione il bitontino
Tommaso Traetta.
con G. Belfiori Doro (contraltista)
A. Giangrande (controtenore),
M. Pellegrini (attore) e
M. Visaggi (clavicembalo)

ingresso con contributo

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro