Mensa scolastica, arriva il pagamento elettronico. Soddisfatto Pellegrini (FI)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Domenico Pellegrini:

L’Amministrazione polignanese ha affidato alla “Progetti e Soluzioni S.p.A.” di Bari, con un impegno di spesa di mille e 159 euro iva inclusa, il compito di creare un ambiente operativo per consentire lo scambio del flusso di dati relativo alle ricariche della refezione scolastica e trasporto effettuate dai cittadini sul portale PagoPa, la nuova modalità di pagamento elettronico, sicuro e trasparente, che permetterà ai cittadini di poter effettuare i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

L’obiettivo è quello di rendere più veloce e facile i versamenti relativi all’acquisto dei buoni pasto e della retta del servizio di trasporto scolastico verso la Pubblica Amministrazione, in modo semplice, veloce e sicuro rispetto alle consuete modalità di pagamento. Infatti, per concedere maggiore sicurezza ai contribuenti, PagoPa adotta una serie di line guide da rispettare, come ad esempio la generazione dei codici identificativi di versamento, così da garantire, oltre la maggiore sicurezza, anche le dovute garanzie di trasparenza per i contribuenti e i gestori dei servizi pubblici. A differenza di altre modalità di pagamento, questa permette di ricevere il pagamento in tempo reale.

“Finalmente, dopo il caos dei trasferimenti degli anni precedenti, l’amministrazione ha trovato una soluzione trasparente per il servizio della mensa. – dichiara il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia Abbiamo dovuto richiedere gli atti per fare un po’ di luce sulla questione mensa. Senza la nostra azione determinata, sicuramente nessuno avrebbe fatto nulla e si sarebbe continuato con lo stesso modus operandi, in barba alla trasparenza. Intanto all’appello mancano ancora tanti soldi, tra tutti i tabacchini e tra interessi e sanzioni. Probabilmente mancheranno più di 150 mila euro. Parliamo di tanti soldi che avrebbero dovuto finire nelle casse del comune”.

Sui conti della mensa, le opposizioni consiliari, con Forza Italia in testa, hanno tutta la volontà di vederci chiaro e accertare le responsabilità. Infatti, a fine gennaio di quest’anno, il consigliere Domenico Pellegrini aveva presentato una richiesta di accesso agli atti per i trasferimenti dovuti dalle tabaccherie convenzionate degli importi della mensa per gli anni che vanno dal 2016 al 2018. “Come consiglieri di opposizione cerchiamo sempre di svolgere il nostro ruolo di controllori con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione – spiega il consigliere Domenico Pellegrini – perché il nostro unico obiettivo è l’interesse collettivo. E’ necessario fare luce su questa vicenda, della quale vanno accertare alcune responsabilità. Non si può escludere che questa storia possa nascondere un consistente danno erariale. E’ stata avviata anche un’indagine intera conclude il consigliere Pellegrini – e le e autorità competenti sono già state allertate. Si tratta di una vicenda che ha fatto discutere e noi continueremo a seguirla con molta attenzione”.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro