Un fortino per difendere la lettura. Domani l’evento de U Castarill

Qualche anno fa giunse una notizia. In Italia si legge poco. Ed in Puglia ancora meno. Di qui la necessità: difendere con convinzione la lettura. Il piacere di avere un libro tra le mani, di sfogliare pagine, di immergersi in storie più o meno fantastiche, di scoprire, di emozionarsi non può essere abbandonato, bistrattato, sottomesso. Urge una terapia d’urto. Organizzare dei punti di difesa. Cercare di ricordare alla gente quanto sia bello leggere.

Ed anche quest’anno, per la quinta volta, il Centro culturale “U Castarill”, l’ormai storica associazione che prende il nome dal simbolo del Comune di Polignano, che ha patrocinato l’evento, si propone come Fortino polignanese. Il 24 aprile, infatti, nel porticato di Via Mulini, a partire dalle ore 21, si leggerà. Si sfoglieranno pagine. Ci si immergerà in storie, racconti, fantasie. Si proveranno emozioni.

Prosa e poesie, di autori polignanesi e non, con il sapiente coordinamento del Direttore Artistico Roberto Perricone, verranno interpretati da un gruppo di lettori che condividono il piacere di impegnarsi per una nobile causa: far innamorare sempre più della pagina scritta le generazioni che si avvicendano nel tempo. Vi sarà anche il piacere di poter godere di un po’ di sana e buona musica, suonata dal vivo. L’ingresso è, ovviamente, gratuito!

Vincenzo Pellegrini

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro