Xylella, Polignano fuori dalla zona cuscinetto. La Ghezza (M5s): “attendiamo la revoca dell’ordinanza sindacale”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa della consigliera comunale di opposizione Maria La Ghezza (M5s) in merito a xylella e ufficio agricoltura:

Polignano è fuori dalla zona cuscinetto per il contrasto alla Xylella fastidiosa. Dopo il caso dell’ulivo di contrada Caramanna a Monopoli, dapprima dichiarato infetto e poi – dopo ulteriori analisi – risultato indenne, la Regione Puglia ha difatti arretrato la delimitazione delle aree interessate dal temibile batterio da quarantena. Uno strano caso, quello di Monopoli, su cui il deputato Giuseppe L’Abbate (M5S) ha chiesto delucidazioni all’assessore Di Gioia e al Governatore Michele Emiliano e, anche dopo l’audizione chiesta da Amati e Pentassuglia (PD), non si è ancora compreso se si sia trattato di dolo oppure di colpa.

“Fatto sta che l’ordinanza sindacale n. 116 del 10 aprile scorso, che recepiva le disposizioni comunitarie, nazionali e regionali in materia, non è più attuale, per cui ne attendiamo la revoca – commenta Maria La Ghezza (M5S) – Se solo i polignanesi potessero contare su un vero assessore all’agricoltura o su quell’Ufficio Agricoltura promesso dietro insistenza del Movimento 5 Stelle lo scorso febbraio ora sarebbero informati e guidati nelle operazioni da effettuare e nelle scelte da intraprendere. E, invece, come spesso accade sotto la guida Vitto, la confusione sembra mischiarsi al disinteresse e tutto è abbandonato a se stesso. Purtroppo – continua La Ghezza (M5S) – ci ritroviamo con un Sindaco-PresidenteAnciPuglia-ProprietariodiB&B-AssessoreAlTurismo che, quando si ricorda, rivendica a sé la carica di Assessore all’Agricoltura. Siamo lontani anni luce, purtroppo, da una vera e propria svolta per il primo settore a Polignano, dove sembra non debba mai esserci un sostegno vero e concreto verso gli agricoltori”.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro