Rifiuti in zona Pozzo Vivo lungo la costa polignanese

Sappiamo già che anche quest’anno, Polignano a Mare ha ottenuto il riconoscimento di Bandiera Blu per i lidi di San Giovanni, Cala Fetente, Coco Village e per le spiagge di Cala Paura e San Vito. Si tratta della dodicesima bandiera blu consecutiva per il nostro paese, come abbiamo già avuto modo di raccontare seguendo la Festa della Bandiera Blu di domenica scorsa, nell’ambito dell’iniziativa Legambiente “Spiagge e Fondali Puliti” (vedi qui).

Tuttavia lungo la costa sud di Polignano, in particolare in zona Pozzo Vivo abbiamo potuto documentare una situazione di degrado, a seguito della segnalazione di un nostro radioascoltatore. Infatti, nell’insenatura indicata nella mappa vi sono accumulati rifiuti di ogni tipo, oltre a del legname presumibilmente trasportato dal mare.

Polistirolo, lattine di ogni tipo, bottiglie di plastica e di vetro, frammenti di vetro sparsi, pennarelli, ciabatte, ruote arrugginite. Questo è quello che abbiamo potuto notare in questo tratto di costa che, tra l’altro, è presente lungo il tragitto che conduce il turista/polignanese da Port’Alga alla (ormai famosa) Grotta di Sella. Lo stesso che poi continua verso Torre Incina (Cala Angina).

Ci auguriamo che questa segnalazione possa permettere a chi di dovere di intervenire quanto prima. Anche perché altri piccoli cumuli di rifiuti sono presenti anche in prossimità della Grotta di Sella, come dalle foto che vi mostriamo.

Altri rifiuti prima della Grotta di Sella
Altri rifiuti prima della Grotta di Sella
Grotta di Sella. Per arrivarci da Polignano ci si imbatte nei rifiuti

Il video

la situazione in zona Pozzo Vivo al 10.06.2019

La gallery

.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro