Opportunità europee per lo sport e l’inclusione sociale

Gli attivisti del M5s di Polignano ci segnalano, con un comunicato stampa, la seguente opportunità:

Scade il 23 luglio il bando #BeInclusive EU Sport Awards dedicato alle organizzazioni sportive, pubbliche o private, che sfruttano il potere dello sport per favorire l’inclusione sociale dei gruppi svantaggiati. Il concorso è dedicato a chi ha sviluppato con successo progetti legati allo sport mirati all’inclusione sociale di minoranze etniche, rifugiati, persone con disabilità, gruppi giovanili a rischio, o altri gruppi che vivono in contesti sociali problematici. 

Le organizzazioni devono presentare i propri progetti, compresi materiali digitali, quali video e foto (massimo 5 minuti) per mostrare il proprio progetto in azione nonché redigere una descrizione del proprio progetto (massimo 3 pagine), compresa la propria mission e visione, come intendono soddisfare i tre criteri di valutazione del premio: impatto, replicabilità e innovazione.

I progetti possono includere giovani con un background migratorio, minoranze etniche, gruppi svantaggiati, emarginati o svantaggiati, persone con disabilità, individui con background sociali difficili, ecc. Oltre a premiare organizzazioni specifiche, il premio darà anche visibilità e supporto alla diffusione di idee, iniziative e migliori pratiche in tutta Europa.

I tre vincitori verranno annunciati durante una speciale cerimonia di premiazione il 21 novembre a Bruxelles – dichiarano gli Attivisti M5S di Polignano – in cui i progetti verranno presentati davanti ad un pubblico di esperti del settore sportivo e riceveranno un premio di 10.000 euro ciascuno. Verranno, inoltre, premiati sei secondi classificati con 2.500 euro ciascuno. Le candidature – concludono –dovranno essere presentate in lingua inglese ma ci auguriamo che anche Polignano possa cogliere questa opportunità”. 

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro