Campus Everest, presente anche Forza Italia Polignano

Si è svolta a Giovinazzo, da venerdì 6 a domenica 8 settembre, la settima edizione del Campus Everest, il progetto estivo dedicato ai giovani di Forza Italia e che ha portato nella città pugliese i grandi big del partito e occasioni di dibattito e confronto con la realtà territoriale.

Il Campus Everest è stato organizzato con il supporto della fondazione Italia Protagonista, fondata da Maurizio Gasparri. Per tre giorni, i giovani di Forza Italia hanno avuto modo di confrontarsi e ripartire, con l’intento di contribuire al disegno del centrodestra, anche in previsione delle sfide che si dovranno affrontare in futuro.

Nel corso dei tre giorni, tutti hanno fatto appello all’unità del centrodestra, con la ferma opposizione al nascente Governo Pd-M5S. Inoltre, è stata data particolare attenzione alle prossime elezioni regionali, puntando sempre sui giovani, che devono essere al centro delle proposte programmatiche. Al campus organizzato dal senatore Maurizio Gasparri sono intervenuti parlamentari, ex ministri e amministratori locali. “Dobbiamo dare un senso al gioco di squadra – ha detto Gasparri – anche se qualcuno si illude di giocare da solo. Per le risse, che comunque portano alla sconfitta, c’è sempre tempo. Ago e filo dunque, per ricucire il centrodestra”. Stesso appello dalla capogruppo al Senato, Anna Maria Bernini, “a tutti i componenti del centrodestra” che “per esistere deve essere generoso, inclusivo, forte e ampio”. Da Everest, anche un primo concreto segnale di unità, pugliese, con un confronto tra i coordinatori regionali di Fi, Lega, Fdi, Dit e Idea, sulle prossime elezioni regionali.

“In Forza Italia c’è tanto entusiasmo, tanta passione e soprattutto tante idee che vogliamo mettere a servizio del vostro territorio. – ha dichiarato Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia e promotore del Campus Everest – Coordinatori cittadini, provinciali e regionali, militanti e amministratori comunali ogni giorno sono a lavoro per cambiare in meglio il volto della vostra città. Ed è proprio con questa classe dirigente che noi, tra qualche mese, vogliamo vincere una nuova sfida, perché abbiamo il dovere di assicurare, a tutta la Regione Puglia e a tutti i cittadini che ce lo chiedono, il cambiamento dell’attuale governo con quello di centro destra.”

Al Campus Everest non è mancata la forte presenza del gruppo locale di Forza Italia, con il consigliere Domenico Pellegrini e la prof.ssa Beatrice De Donato in testa. Entrambi sono intervenuti con argomenti specifici negli appuntamenti in programma. Infatti, la prof.ssa Beatrice De Donato, nel suo intervento in programma, ha focalizzato tutta la sua attenzione sulle grandi opportunità concesse dai finanziamenti europei, che spesso però vengono sprecate. Il consigliere comunale di Polignano Domenico Pellegrini ha parlato invece del ruolo proprio dei consiglieri di opposizione, che rappresentano delle sentinelle e dei validi interlocutori per tutti i cittadini, i quali segnalano tutte le istanze che servono a migliorare la qualità della vita.

Domenico Pellegrini

“Dobbiamo far sentire la nostra voce. – ha detto il consigliere comunale Pellegrini – viviamo un momento politico importante, dove è necessario rimarcare la nostra identità. Siamo liberali e moderati. Dobbiamo rappresentare il nostro territorio su ogni livello istituzionale, solo così possiamo evitare che le persone continuino ad essere disorientate. Dobbiamo puntare tutto sul legame quotidiano tra i i nostri rappresentati nazionali e i rappresentanti locali. Solo così Forza Italia può tornare a essere il futuro di questa nazione”.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro