Conversano, copli di fucile contro distributore farmacia

I Carabinieri della Stazione di Conversano hanno arrestato in flagranza di reato un 56 enne del luogo, tale A.G.V., con l’accusa di furto aggravato, porto abusivo d’arma, accensioni ed esplosioni pericolose.

L’uomo, incensurato e attualmente disoccupato, in piena notte, si è recato nei pressi di una farmacia del centro della città, assalendo il distributore automatico al fine di saccheggiarne il contenuto.

L’azione è durata non pochi minuti in quanto, dapprima ha tentato di scassinarlo a mani nude. Non riuscendovi si è munito di una mazza ferrata con la quale ha tentato invano di aprire l’erogatore. Dopo essersi allontanato qualche minuto, è ritornato armato di un fucile ed ha esploso almeno 6 colpi che demolivano parte del distributore.

Gli spari hanno attirato l’attenzione dei residenti, i quali  hanno chiamato il 112. I Carabinieri, giunti immediatamente sul posto, hanno raccolto le testimonianze di alcune persone e grazie alla visione dei filmati dei sistemi di videosorveglianza hanno individuato ed identificato il malfattore che nel frattempo era rientrato nella propria abitazione.

Nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nei suoi confronti,  i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 2 fucili da caccia con relative munizioni, regolarmente denunciati e parte della refurtiva asportata. Per l’uomo sono così scattate le manette e, su disposizione della competente A.G., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari. Ancora in fase di quantificazione i danni provocati al distributore automatico.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro