L’ANMI di Polignano festeggia Santa Barbara

Si sono celebrati domenica scorsa a Polignano i festeggiamenti in onore di Santa Barbara, patrona della Marina Militare, organizzati dalla sezione locale dell’ANMI (Associazione Nazionale Marina di d’Italia) che, come negli anni passati, ha individuato il giorno festivo più prossimo alla data della ricorrenza effettiva (4 dicembre).

foto di gruppo in Chiesa

La giornata ha avuto inizio con la Santa Messa presso la Chiesa Santi Medici, officiata dal parroco don Giancarlo Carbonara ed animata dalla partecipazione del Coretto dei Fanciulli, diretto dal mº Raffaele Ressa

Con il presidente dell’ANMI di Polignano m.llo Luigi De Girolamo, alla cerimonia religiosa hanno preso parte anche il magg. Fernando Virgilio (comandante della Polizia Locale di Polignano a Mare), il m.llo Alessandro Lamanna (Polizia Locale di Polignano a Mare), il m.llo Domenico Fonseca (Capitaneria di Porto – Monopoli) e tanti soci e simpatizzanti dell’ANMI.

Il presidente dell’A.N.M.I m.llo De Girolamo, il m.llo Fontana C.P Monopoli, magg. Virgilio Polizia Locale, m.llo Lamanna Polizia Locale

Come di consueto, a conclusione della celebrazione religiosa, il presidente dell’ANMI locale ha ricordato i soci scomparsi ed ha dato lettura della Preghiera del Marinaio. Al termine della celebrazione religiosa, poi, dalla Chiesa dei Santi Medici si è sviluppato un corteo con le autorità civili e miliari (per l’Amministrazione era presente il vicesindaco Salvatore Colella) e preceduto dal concerto bandistico Città di Polignano a Mare diretto dal mº Vito Pascali.

Le autorità civili e militari nel corteo

Attraversando le vie cittadine, il corteo ha raggiunto dapprima il Monumento ai Caduti di piazza Garibaldi per la deposizione della corona d’alloro e per un momento di raccoglimento. Quindi ha raggiunto a Largo Gelso per la deposizione di una seconda corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti in Mare e per la cerimonia dell’alzabandiera. Qui il presidente De Girolamo ha ricordato la figura del marinaio Antonio Ardito Medaglia d’Argento al Valore Militare (a lui, infatti, è intitolata la sede dell’associazione) e tutti coloro hanno perso la vita nei vari corpi delle forze armate per difendere la nostra patria e per garantire a tutti noi un paese libero e democratico. Un pensiero è stato anche rivolto al socio onorario dott. Raffaele Palattella, tra i fondatori, nel 1980, della sezione ANMI di Polignano.

Foto di gruppo al Monumento ai Caduti del Mare

I festeggiamenti, quindi, sono proseguiti presso un noto ristorante di Monopoli dove, oltre al pranzo sociale, si sono svolte le elezioni di Miss Marina, Miss Santa Barbara, e Miss Solino. 

Il pranzo sociale e le miss

Con l’inno del battaglione San Marco sono iniziati i festeggiamenti conviviali in onore Santa Barbara presso la sala ricevimenti Cala Corvino. Qui, tra balli e pietanze, la giornata è stata caratterizzata anche dalla consegna degli attestati di benemerenza e di compiacimento ai soci con oltre venti o trent’anni di iscrizione all’ANMI.

Miss Santa Barbara

Il primo ad aver ricevuto l’attestato di Benemerenza è stato Renzo Benedetti (nipote del socio Lorenzino Scagliusi). A consegnarlo è stato il presidente Luigi De Girolamo che, insieme a Maria Scagliusi, ha voluto ricordare il socio Lorenzino Scagliusi con parole ricche di emozione e nostalgia. Sempre per i venti anni di fedeltà ed attaccamento dimostrati nei confronti dell’Associazione, inoltre, a ricevere i relativi attestati sono stati Domenico Bovino e Rocco Galluzzi (non presente durante la cerimonia). Mentre l’unico ad aver ricevuto l’attestato di Compiacimento, per i suoi trent’anni di associazionismo, è stato Giovanni Battista Di Mola (a ritirarlo il fratello Stefano).

Successivamente si è svolta la consueta lotteria, con i dovuti ringraziamenti agli sponsor ed inoltre sono state elette le Miss. A ricevere la fascia di Miss Marina è stata Linda Caira; Cantore Paola è stata individuata quale Miss Solino, mentre Giovinazzi Domenica è stata nominata Miss Santa Barbara.

Infine non potevano mancare le foto di rito con la torta celebrativa.

Silvana Algeo, Magda Grieco

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro