Coronavirus a Polignano, il sindaco istituisce il Centro Operativo Comunale

Considerato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato l’epidemia da Covid-19 un’emergenza di sanità pubblica internazionale e che, a dimostrazione della diffusione pandemica del coronavirus anche sul territorio locale, nella giornata di ieri è stata formalizzata la presenza di un caso positivo anche a Polignano a Mare, il sindaco Domenico Vitto ha istituito con una ordinanza il Centro Operativo Comunale (COC).

Tale organo, in armonia con il piano di protezione civile adottato dal Comune di Polignano nel 1993 e così come aggiornato nel 2013, rappresenta un elemento di supporto di cui il Sindaco (che lo presiede) si avvale per far fronte ad eventi calamitosi e situazioni emergenziali. Per la gestione dell’emergenza coronavirus, il Centro Operativo Comunale istituito con l’ordinanza firmata ieri si occuperà di attività informative della popolazione, di attivare il volontariato locale, di organizzare le azioni a livello comunale, di garantire la fornitura di beni e servizi, di predisporre eventuali azioni necessarie all’assistenza della popolazione e di pianificare servizi di assistenza a domicilio per le persone in quarantena domiciliare.

Il COC, che ha sede presso il Comando di Polizia Locale, è presieduto dal sindaco Domenico Vitto ed è composto dal comandante della Polizia Locale Fernando Virgilio, dal comandante della locale stazione dei Carabinieri luogotenente Armando Langianese, dal responsabile ASL Bari (sede di Mola) dott. Francesco Nardulli, dal rappresentante fiduciario dei medici di Polignano a Mare dott. Dionisio Ardito e dalla referente emergenze della Croce Rossa presente sul territorio Cinzia Vinciguerra.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro