Rinviate al 2021 le celebrazioni del centenario della nascita di San Giovanni Paolo II

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa dell’Associazione Giovanni Paolo II di Polignano in merito alle celebrazioni del centenario della nascita di San Giovanni Paolo II.

foto di gruppo dell’Associazione Giovanni Paolo II

Con il presente comunicato vi informiamo che per molti mesi e con grande sforzo e impegno, la nostra Associazione si è preparata alla celebrazione del centenario della nascita di San Giovanni Paolo II. Il 2020 è un anno molto importante per noi che ci identifichiamo con l’Associazione che porta il Suo nome. È stato dunque allestito un cartellone di appuntamenti, da Maggio a Dicembre, che contempla incontri culturali e religiosi; in primis il Pellegrinaggio nella nostra comunità dell’icona della Madonna Nera di Czestochowa.

Non sarebbero mancati, soprattutto a vantaggio delle nuove generazioni, progetti scolastici ed extrascolastici, eventi di approfondimento con ospiti ecclesiastici, giornalisti, vaticanisti di caratura nazionale e internazionale, concerti ed eventi vari, appuntamenti sportivi. Nella piazza cittadina che porta il Suo nome sarebbe stata installata una statua del Santo Polacco, molto probabilmente donata da una comunità polacca. Sfortunatamente, il mondo sta affrontando una situazione che nessuno avrebbe potuto prevedere e che comporta senso di responsabilità da parte di tutti noi.

Dopo numerose consultazioni, considerata l’attuale situazione, il Consiglio Direttivo ha deciso che l’organizzazione delle celebrazioni civili e religiose per il 100° anniversario della nascita di San Giovanni Paolo II è rinviata al prossimo anno, a partire da Aprile 2021, quando celebreremo anche il 14° anniversario dell’istituzione della nostra Associazione. “GRAZIE È LA MIGLIOR PREGHIERA CHE SI POSSA DIRE” a tutti coloro che si sono messi a disposizione, rinnovando la disponibilità anche per il 2021.

Nel corso di questi mesi non mancheranno approfondimenti in diretta live sulla pagina Facebook dell’Associazione. La decisione adottata, non facile, è supportata dalla certezza che San Giovanni Paolo II, Patrono della nostra Associazione, intercedendo presso Dio, ci aiuterà in questo tempo difficile. A Lui imploriamo grazie per ciascuno di noi.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro