L’Orchestra sinfonica metropolitana per l’anteprima di Ad Libitum 6

Tanti applausi ieri sera per il concerto dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari svoltosi presso l’atrio esterno del museo “Pino Pascali”, in collaborazione con il Traetta Opera Festival di Bitonto. Il concerto, dal titolo “Allegro, ma non troppo”, ha visto l’orchestra diretta dal m° Vito Clemente esibirsi con musiche di Traetta, Furleo Semeraro, La Rotella, Aguiar e di Morricone – Anselmi.

L’Orchestra sinfonica metropolitana diretta dal m° Vito Clemente

Si è trattato del primo concerto ufficiale dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana dopo la ripresa delle attività e del primo evento in assoluto di musica che si è svolto a Polignano dopo il lockdown, nel rispetto delle misure di igiene e sicurezza disposte dal DPCM 17/05/20 e dall’ ordinanza regionale 225/2020.

Per questo era necessaria la prenotazione, anche se comunque il concerto era gratuito e patrocinato anche dall’Amministrazione comunale, rappresentata dal presidente del consiglio comunale Franco De Donato.

Franco De Donato

L’evento ha così anticipato la sesta stagione di Ad Libitum, la rassegna ideata da Maurizio Pellegrini di Epos Teatro che – dopo la sospensione dovuta all’emergenza coronavirus – torna divisa in due parti: la prima già questa estate per dare un chiaro segnale di ripresa e di presenza della Musica e dell’Arte nella vita di ciascuno di noi e la seconda in autunno per garantire quella destagionalizzazione che da sempre la manifestazione culturale, essendo che si è sempre svolta nei mesi primaverili.

Maurizio PPellegrini

Per quanto riguarda gli appuntamenti estivi, che vedranno comunque Radio Incontro come media partner, le date sono quelle del 12, 19, 26 e 31 luglio e poi quella del 21 agosto come momento conclusivo della prima parte di Ad Libitum 6.

Dunque, si riparte domenica 12 luglio con la location che cambia e sarà il suggestivo chiostro di Sant’Antonio, grazie alla collaborazione con l’ASL.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro