Illuminazione della costa, Forza Italia presenta una interrogazione consiliare

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa del gruppo consiliare Forza Italia in merito alla presentazione di una interrogazione per chiedere il ripristino dei fari dell’illuminazione pubblica installati lungo la costa.

I consiglieri comunali di Forza Italia hanno presentato una interrogazione per chiedere il ripristino dei fari dell’illuminazione pubblica installati lungo la costa. I consiglieri comunali Maria Gabriella Ruggiero, Domenico Pellegrini, Onofrio Lilla di Forza Italia e Dionisio Lamanna di Forza Polignano, dopo diverse sollecitazioni e inviti a ripristinare i fari della costa, hanno voluto mettere nero su bianco questo appello, presentando appunto una interrogazione indirizzata al Presidente Franco De Donato, al Sindaco Domenico Vitto, all’assessore ai lavori pubblici Salvatore Colella e al Segretario Generale.

“Polignano vanta una costa meravigliosa – scrivono i consiglieri nell’interrogazione – vediamo questa costa al buio da più di un anno, durante il quale non sono stati ripristinati i fari che illuminano alcuni tratti di costa adiacente la Grotta Palazzese fino ad arrivare alla Colonna d’Ercole. Di sera è al buio, nonostante ci sia un afflusso di turisti e concittadini, che quotidianamente passeggiano lungo la via che costeggia Grotta Ardito”. Con la suddetta interrogazione, i consiglieri chiedono all’amministrazione quando sarà ripristinato l’intero sistema di illuminazione della costa.   
I fari sono stati danneggiati durante le forti mareggiate di metà marzo del 2019, da Grotta Ardito, fino al Bastione di Santo Stefano. Le onde hanno completamente divelto i fari che illuminavano tutta la costa, danneggiando anche i faretti installati lungo tutta la banchina del lungomare, oltre ad aver deteriorato il manto dell’asfalto, già molto compromesso e rattoppato alla meno peggio negli ultimi anni.

Domenico Pellegrini

“Chiediamo da anni all’amministrazione comunale di intervenire – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia – ma non abbiamo mai ricevuto nessuna risposta in tutti questi mesi. E ancora ad oggi, dal marzo del 2019, non si vede all’orizzonte un nuovo progetto di illuminazione. Tutta la costa è ancora al buio, nonostante l’estate e i primi flussi di turisti. Da questo episodio si vede quanto il nostro sia un paese guidato da un’amministrazione che naviga a vista, che non è in grado di valorizzare il bellissimo paesaggio che abbiamo. Il lungomare Grotta Ardito resta uno dei punti più suggestivi di tutta la città. Occorre intervenire per portare la giusta dignità a quel luogo, che è stato il set cinematografico di film anche importanti. Adesso – afferma il consigliere azzurro –  è arrivato il momento di riprogettare un sistema di illuminazione artificiale nel modo più opportuno, diverso da quello del passato”.

Il nuovo sistema di illuminazione artificiale deve garantire una corretta luce al panorama dopo il tramonto, che non sia eccessiva, che deve illuminare in modo confortevole solo le zone utili, senza abbagliare e senza sprechi luminosi nell’ambiente circostante.  “Nella progettazione della luce per esterni è fondamentale, porsi il problema dell’inquinamento luminoso, – afferma ancora il consigliere Pellegrini –  e quello della sostenibilità a livello economico. Occorre evitare lo spreco di energia elettrica per zone che non necessitano di illuminazione. Per questo – conclude Pellegrini – come abbiamo ribadito in più occasioni, vanno coinvolti i progettisti più idonei, insieme ad artisti e designer come il nostro Peppino Campanella”.

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro