Un albero cade sulla Polignano-Castellana per il maltempo, Pellegrini: “si metta in sicurezza la tratta”

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione Domenico Pellegrini che invita l’Amministrazione Vitto a sollecitare la Città Metropolitana affinché si metta in sicurezza la Polignano-Castellana:

L’ultimo week è stato caratterizzato da un forte maltempo, che è tornato a sferzare l’intero centro sud con una massa di aria polare, scesa attraverso i Balcani, e che ha determinato venti forti o di burrasca 100km/h. Sono tantissimi i danni provocati dai venti fortissimi, come quello che si è verificato a Bari, quando il mercantile turco, l’Efe Murat, diretto in Turchia, si è incagliato a causa del forte vento sulla barriera frangiflutti del lungomare di Bari. Le operazioni di soccorso sono durate per tanto tempo, sempre coordinate dalla Guardia costiera. Danni e disagi ci sono stati anche nel Foggiano e nel Salento.

Anche la città di Polignano non è stata esente dai danni, soprattutto la strada provinciale per Castellana, dove i venti di eccezionale intensità hanno provocato le cadute di un albero presente lungo la careggiata della strada.

“Fortunatamente l’albero è caduto senza provocare danni a cose e persone – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia – ma questo episodio ha dimostrato la fragilità degli alberi presenti sulla strada provinciale Polignano-Castellana. E’ arrivato il momento di mettere in sicurezza tutta la tratta, partendo dalle radici fino ai rami degli alberi”.

La strada provinciale per Castellana ha bisogno di tante attenzioni. A ridosso dell’unico semaforo ci sono problemi elettrici, in virtù del fatto che sia il semaforo stesso che l’illuminazione pubblica non funzionano. “Il manto stradale è molto compromesso – continua il consigliere comunale Domenico Pellegrini – ci sono tante buche e dossi che si sono creati con le piogge. Bisogna mettersi subito al lavoro e allertare la città metropolitana per mettere in sicurezza tutto il tratto stradale. Tutti gli alberi deboli e fragili andrebbero rimossi e quelli più resistenti andrebbero potati. E’ molto importante mettere in sicurezza la strada, prima di piangere un morto. Per questo, invito l’Amministrazione Vitto a sollecitare la Città Metropolitana”.3

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro