Crollo balconi, Pellegrini (FI) propone censimento di edifici pericolanti

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Domenico Pellegrini (FI) il quale propone di avviare un censimento di tutti gli edifici pericolanti:

Nella giornata di domenica 7 aprile, una parte di un’abitazione è crollata sotto la pioggia incessante, presso il lungomare Grotta Ardito a Polignano. I due balconi dell’abitazione sita in via Sirene, al momento vuota, si sono sgretolati e hanno ceduto. Fortunatamente, non c’erano passanti in quel momento, e nessuno è rimasto coinvolto. Sul posto sono intervenuti prontamente gli agenti della Polizia Municipale di Polignano e i vigli del Fuoco di Putignano.

L’episodio non è l’unico caso che si è verificato nella cittadina polignanese. Infatti, soltanto poche settimane fa, un altro crollo si è verificato in via Conversano. Anche in quell’occasione, non ci sono stati feriti.

“Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia – però qualcuno avrebbe potuto farsi molto male. E’ stato solo un caso che non ci fossero passanti. I due episodi, che si sono verificati negli ultimi tempi, mettono in luce l’urgenza di controllare tutto il territorio polignanese. L’ufficio tecnico e il settore dei lavori pubblici devono attivarsi senza perdere tempo per censire tutti gli edifici che presentano un evidente stato di criticità. Questo censimento è urgente anche in vista dell’inizio della stagione estiva. Ci risulta di un’ordinanza emessa tanto tempo fa con l’obiettivo di censire tutti gli edifici pericolanti. Cosa ha prodotto? – si chiede Pellegrini – Ci auguriamo che il settore dei Lavori Pubblici e l’Ufficio Tecnico si attivino presto nel censimento e nell’applicazione di tutti i provvedimenti del caso”.  

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro