Cedro a Radio Incontro presenta “Lontani”

Sabato scorso durante il Radio Incontro News abbiamo intervistato CEDRO che ci ha presentato il suo ultimo brano, Lontani.

Che forma ha un sentimento in gabbia? “Lontani” parla per gli innamorati ai tempi dell’isolamento, raccontando le contraddizioni dell’amore in bilico tra il desiderio di stringersi e quello di perdersi. La distanza spezza una routine fatta di sguardi e irruenza per crearne un’altra, confusa e metodica: inizia un gioco di sfide in cui non si sa chi sia il cacciatore e chi la preda, in balìa dell’orgoglio e della diffidenza. Una guerra estenuante che si interrompe nelle notti insonni, cullate dal pensiero di due mani unite anche in un letto vuoto. Le mille facce della passione sono rappresentate anche a livello sonoro, nel contrasto fra un ritmo folk-latino incalzante e un testo pop scarno ma incisivo. Il complesso arrangiamento vede protagonista la fisarmonica di CEDRO in una veste dinamica e capricciosa, che sfocia in un’improvvisazione liberatoria in chiusura. 

Registrato da Sebastiano Lillo, mix e master di Paolo Palmieri. Chitarre e ukulele di Sebastiano Lillo, contrabbasso e percussioni di Carletto Petrosillo, fisarmonica e voce di CEDRO (Pierpaolo Mingolla). Artwork a cura di Gaia Fumaroli

Chi è Cedro?

CEDRO, nome d’arte di Pierpaolo Mingolla, è un cantautore salentino classe ’93. Si avvicina al mondo della poesia e della musica grazie all’attento ascolto di grandi artisti come Francesco De Gregori, Vinicio Capossela e Fabrizio De André. Di quest’ultimo saranno proprio “Dolcenera” e “Un giudice” ad appassionarlo a tal punto da fargli imbracciare la fisarmonica e rendenderla protagonista di un’intensa attività musicale dal 2015 ad oggi. 

Cedro intervistato da Radio Incontro

La commistione tra il cantautorato e la musica popolare della sua terra dà vita dal 2017 alla sua personale forma espressiva, caratterizzata dall’uso di un linguaggio spiccatamente poetico e di sonorità prevalentemente acustiche

Ciononostante, il debutto ufficiale avviene nell’estate 2019 con la pubblicazione del singolo-tormentone “Cedrata”, prodotto da Trulletto Records e distribuito da Audioglobe, che vanta la preziosa partecipazione di Saverio Novielli alla batteria e Sebastiano Lillo a basso e chitarre. Il brano viene annunciato su Webzine e numerosi quotidiani, poi trasmesso da diverse emittenti radiofoniche (tra cui Radio Puglia). 

Dopo essersi messo in gioco con un pezzo fresco dai toni ironici, riprende la propria linea artistica con l’uscita di “Astronomia” (11 febbraio 2020): prima composizione nel taccuino di Cedro, nonché prima canzone corredata di videoclip. Prodotta da Trulletto Records, distribuito da Distrokid

A seguito del lockdown, causa dello slittamento dell’uscita dell’EP “Fiorire, sfiorire”, CEDRO decide di raccontare l’esperienza della quarantena con gli occhi di un innamorato separato dalla propria metà con il singolo “Lontani”. Il brano vede la partecipazione di Sebastiano Lillo (chitarre e ukulele) e Carletto Petrosillo (contrabbasso e percussioni); sarà online dal 22 giugno su tutte le piattaforme digitali. 

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro