Sanremo, al via la 69° edizione del Festival

Sta per entrare nel vivo la 69° edizione del Festival di Sanremo, che vede la conduzione del direttore artistico Claudio Baglioni, con Claudio Bisio e Virginia Raffaele.

Molto ricco e trasversale il cast di questa edizione: vari i generi musicali rappresentati e le tematiche affrontate nei brani in gara, i cui testi sono stati anticipati da Tv Sorrisi e Canzoni.  C’è fermento e molta aspettativa dalla kermesse canora più famosa d’Italia, che vuole essere il festival delle canzoni piuttosto che dei cantanti. E tra musica e parole si alterneranno i 24 artisti in gara (che venerdì proporranno i loro brani assieme ad un loro ospite) con i super ospiti del Festival, che arricchiranno le cinque serate della kermesse canora più importante d’Italia.

Il logo ufficiale della 69° edizione del Festival di Sanremo

Il concetto di armonia, del resto, va a rappresentare l’essenza di questa edizione, visto che viene evocato dal logo (che racchiude anche il numero 69) e dalla scenografia.

Per la prima volta anche Radio Incontro seguirà da vicino il Festival, con Giuseppe Grieco ed Emmanuel De Donato che saranno presso la Sala Stampa “Lucio Dalla” al Palafiori, partecipando alle votazioni nella Giuria della Stampa.

Andiamo, dunque, a considerare quali saranno le modalità della gara per poi elencarvi tutti gli artisti che vi parteciperanno.

Nella prima serata, quella di martedì 5 febbraio, si esibiranno tutti e 24 concorrenti e a votare sarà il pubblico attraverso il Televoto (che peserà per il 40%), la Giuria Demoscopica (30%) e la Sala Stampa (30%). L’unica particolarità che contraddistingue la modalità di votazione della prima serata è che il televoto si avrà con sessione singola, nel senso che si potrà votare solo l’artista che si esibisce in quel momento.

Per il resto la Giuria Demoscopica è composta da un campione di 300 fruitori abituali di musica e ciascun giurato avrà a disposizione 24 preferenze che potrà distribuire tra un minimo di 10 ed un massimo di 16 artisti. Mentre ogni giornalista accreditato presso la Sala Stampa può esprimere 4 preferenze a 4 artisti diversi.

Nella seconda e nella terza serata, ovvero quelle di mercoledì 6 e giovedì 7 febbraio, ad esibirsi saranno 12 artisti per volta. Le modalità di voto sono le stesse della prima sera. L’unica differenza è rappresentata dal fatto che per il televoto varrà la sessione unica (cioè si potrà votare per uno dei 12 artisti in gara indipendentemente dal momento in cui si esibisce), mentre i componenti della Giuria Demoscopica e della Sala Stampa avranno un numero di preferenze dimezzato.

Comunque solo al termine della serata di giovedì 7 verrà stilata la prima classifica dei cantanti in gara, che sarà determinata dalla media tra le percentuali di voto ottenute nella Prima e nella Seconda serata per i dodici che si esibiscono mercoledì e tra quelle ottenute nella Prima e nella Terza serata per gli altri dodici che canteranno giovedì.

La quarta serata, quella di venerdì 8 febbraio, è dedicata ai duetti: le performance dei vari artisti faranno comunque classifica, ma le modalità e la composizione del voto cambiano. Il televoto vale per il 50% ed è a sessione unica; non vota più la Giuria Demoscopica, che viene sostituita dalla Giuria degli Esperti (composta da personaggi dello spettacolo e della cultura) che avrà un peso del 20%; mentre continuerà a votare la Giuria della Stampa, con 4 preferenze singole che ogni giornalista potrà esprimere. Al termine verrà stilata una classifica con la media dei voti percentuali ottenuti nella serata e in quelle precedenti.

Gran finale, poi, sabato 9 febbraio: qui tutti e 24 gli artisti ripropongono la versione originale e tra i primi tre ci sarà un nuovo spareggio. Le modalità di votazione sono uguali a quelle previste per la serata dei duetti. Ovviamente nella votazione finale, quella tra i primi tre artisti, sia i giurati d’onore che i giornalisti in sala stampa potranno esprimere una sola preferenza.

Riservandoci, dunque, di tenervi costantemente aggiornati di quello che accadrà nella Città dei Fiori e di analizzare in un articolo a parte tutti i premi collaterali previsti, vi elenchiamo i nomi di tutti gli artisti in gara, con il titolo della canzone e il nome dell’ospite con cui parteciperanno alla serata dei duetti (venerdì 8):

  • Achille Lauro, Rolls Royce (duetto con Morgan)
  • Anna Tatangelo, Le nostre anime di notte (duetto con Syria)
  • Arisa, Mi sento bene (duetto con Tony Hadley e i Kataklò)
  • BoomDaBash, Per un milione (duetto con Rocco Hunt)
  • Daniele Silvestri, Argento vivo (duetto con Manuel Agnelli)
  • Einar, Parole nuove (duetto con Biondo)
  • Enrico Nigiotti, Nonno Hollywood (duetto con Paolo Jannacci)
  • Ex-Otago, Solo una canzone (duetto con Jack Savoretti)
  • Federica Carta e Shade, Senza farlo apposta (duetto con Cristina D’Avena)
  • Francesco Renga, Aspetto che torni (duetto con Bungaro e Eleonora Abbagnato)
  • Ghemon, Rose viola (duetto con Diodato e i Calibro 35)
  • Il Volo, Musica che resta (duetto con il violinista Alessandro Quarta)
  • Irama, La ragazza con il cuore di latta (duetto con Noemi)
  • Loredana Bertè, Cosa ti aspetti da me (duetto con Irene Grandi)
  • Mahmood, Soldi (duetto con Guè Pequeno)
  • Motta, Dov’è l’Italia (duetto con Nada)
  • Negrita, I ragazzi stanno bene (duetto con Enrico Ruggeri e Roy Paci)
  • Nek, Mi farò trovare pronto (duetto con Neri Marcorè)
  • Nino D’Angelo e Livio Cori, Un’altra luce (duetto con i Sottotono)
  • Paola Turci, L’ultimo ostacolo (duetto con Beppe Fiorello)
  • Patty Pravo con Briga, Un po’ come la vita (duetto con Giovanni Caccamo)
  • Simone Cristicchi, Abbi cura di me (duetto con Ermal Meta)
  • The Zen Circus, L’amore è una dittatura (duetto con Brunori Sas)
  • Ultimo, I tuoi particolari (duetto con Fabrizio Moro)

Buon 69° Festival di Sanremo!

Autore dell'articolo: Redazione Radio Incontro